LA VITA È DURA, SOFFRIAMO E POI MORIAMO
Posted by Mariana Scaravilli on Sep 5, 2017

 

Noi tutti crediamo di condurre una vita perlopiù bilanciata.

A volte ci si riferisce a questa condizione con normale-anormale. Il nostro obiettivo è di diventare normali-normali, di realizzare il potenziale con cui siamo nati di diventare esseri umani completi. A quel punto potrebbe rendersi disponibile qualcos’altro.

Per molti di noi, le condizioni della vita professionale sono stressanti e profondamente sbilanciate. Come possiamo utilizzare queste condizioni per sostenere il nostro obiettivo di diventare normali-normali? Come possiamo utilizzare la nostra vita professionale nello sviluppo della nostra disciplina personale? È possibile sfruttare le condizioni poco promettenti per affinare il nostro gioco?

La regola che si applica in questo caso è: Non ci viene chiesto di prenderci carico di nulla più di ciò che possiamo onorevolmente sostenere.

Alcune persone in questo corso sono impegnate in attività di assistenza psicologica, e spesso le persone con le quali trattano sono disturbate. Gran parte del disturbo è dato dall’abuso di sostanze. Nel Guitar Craft, cominciamo da dove siamo. L’aver fatto uso di sostanze in precedenza non è di ostacolo alla partecipazione al corso; l’uso corrente non è accettabile. Ma essere esposti per lunghi periodi alle energie che abitano la sfera personale delle persone disturbate può essere dannoso. I terapisti imparano a proteggersi, ma ciò non di meno deve esserci un Giusto Grado di esposizione all’anormale-anormale.

Alcune persone e alcuni luoghi sono negativi, forse dannosi, e a volte intenzionalmente malevoli. Le intensità di riferimento della negatività si possono elencare così:

            Malanimo
            Cattiveria
            Malevolenza
            Malvagità

Nell’acquisire una disciplina, la questione è: espormi a questa negatività mi sarà utile nel rifinire la pratica? Posso volgere questa negatività a mio vantaggio?

Soltanto un maestro spirituale o un genio (qualsiasi cosa intendiamo con questa parola) può farsi carico della malvagità come parte del proprio lavoro. Malanimo e cattiveria, gelosia e risentimento, avidità e invidia, hanno fatto parte della mia vita professionale sin dal 1969, quando il crescente successo professionale e l’attenzione del pubblico hanno attirato tutta la potenza degli Scantinati. E, ogni tanto il cielo si è aperto e ne sono discesi angeli.

Per trovare la Giusta Proporzione ci servono: l’armonia tra la vita interiore ed esteriore e l’equilibrio tra la responsabilità verso se stessi, verso la famiglia e verso la comunità. Questo da parte nostra richiede esperienza e applicazione dell’intelligenza. La chiarezza e la definizione hanno un ruolo chiave.

Finché non mettiamo alla prova i nostri limiti, per scoprire fino a che punto, e per quanto tempo, siamo in grado di affrontare impegni psicologici, emotivi e fisici, non avremo esperienza sufficiente per formulare un giudizio. Nel qual caso, spesso torniamo a situazioni che sono dannose. I corsi di Guitar Craft sono un esempio di un ambiente di sostegno per questo tipo di verifiche.

            Impegno Continuativo:                 normale + 10%
            Impegno Eccezionale:                  normale + 30-50%
            Emergenze:                                tutto quello che serve

Scopriamo per quanto tempo siamo capaci di sostenere impegni continuativi ed eccezionali. Il punto fino al quale questo è possibile viene a volte definito come essere.

Un errore frequente è quello di lavorare troppo duramente, o di impegnare i nostri sforzi in modo erroneo. Possono esserci diverse ragioni per questo, per lo più connesse all’infanzia, all’ambiente e all’educazione. Gli effetti, in extremis, scardinano la nostra vita, i rapporti con le altre persone, e la salute personale.

Un secondo errore frequente è di lavorare troppo poco, o di non fare alcuno sforzo. A volte questa è definita pigrizia. In questo caso, il modo in cui la vita ci tratta tenderà a darci molte delusioni.

Quello che è uno sforzo al 100% per una persona può apparire minore del 100% di un’altra persona. Ma entrambi sono il 100% rispetto al potenziale loro disponibile.

 

Lunedì 26 gennaio 2004
Villa Mercedes / Padres Claretianos,
Calle San Pascual n.3, esquina travesía – San Pascual,
28 460 Los Molinos,
Madrid, Spagna

 

 articolo successivo

DISCOVER THE DGM HISTORY
.

1940s
1950s
1960s
1970s
1980s
1990s
2000s
2010s
.