L’ORCHESTRA OF CRAFTY GUITARISTS
Posted by Mariana Scaravilli on Sep 8, 2017

 

I

Cos’è The Orchestra Of Crafty Guitarists?

Una delle risposte possibili: tante persone che fanno un gran baccano con la chitarra. A volte addirittura esibendosi in pubblico; come a Sant Cugat, a Seattle, Sassoferrato, Funes e Farnese.

Un’altra risposta possibile: uno studio specialistico sulle proprietà di auto-organizzazione di insiemi complessi. Come agisce l’Intelligenza con più individui e attraverso di loro, quando convergono come fossero una cosa sola? Che succede se un livello più alto di Intelligenza Conscia o Creativa avesse bisogno di entrare in questo mondo, che tipo di corpo o veicolo gli servirebbe?

Le sfide globali che fronteggiamo, che dovranno essere affrontate dalla generazione attuale e da quelle future, vanno oltre la capacità degli individui. È più probabile che le soluzioni vengano trovate tramite gruppi e reti piuttosto che attraverso gli sforzi autonomi di singoli individui.

Le soluzioni necessarie per risolvere problemi che sono di proporzioni globali, sono di tipo creativo; cioè, al livello del genio. Il genio solitario, individuale è, per definizione, solitario e individuale. La domanda, allora, è come si può coltivare e sviluppare il genio di gruppo?

 

II

Un gruppo si forma al servizio di uno scopo. Ad un certo livello, ogni membro del gruppo è quel gruppo, e il gruppo può agire in quella persona e attraverso di lui. Questo è il livello dove le società agiscono nell’interesse comune; Il livello dove vengono trovate le soluzioni globali, o più precisamente, dove queste si offrono per essere scoperte.

Come possono cento persone agire come fossero una persona sola?

Questo non succede accidentalmente, né per caso: è un’impresa intenzionale.

Un’azione di gruppo, sociale, nazionale, internazionale e globale al servizio del pianeta non può certo avvenire velocemente. Ma questa non è una buona ragione per non iniziare.

Come? Iniziamo con il possibile e ci muoviamo gradualmente verso l’impossibile. L’impossibile è già disponibile, perché deve succedere. Una difficoltà pratica è che non abbiamo ancora affrontato il possibile.

Per cui, da dove si inizia? Iniziamo da dove siamo. Ma iniziamo oggi.

 

III

Dove ci troviamo con The Orchestra Of Crafty Guitarists?

Questa iniziativa è basata su 25 anni di esperienza di corsi di Guitar Craft, tenuti in quattro continenti per forse  3000 studenti per lo più maggiorenni. I seminari di Guitar Craft hanno fornito opportunità per lo sviluppo di disciplina personale e abilità con la chitarra, incoraggiando contemporaneamente la musicalità, principalmente all’interno di un contesto nel quale si suona con gli altri.

Abbiamo 25 anni di esperienza nello sviluppo degli elementi di una pratica comune, espressa innanzitutto in forma musicale e principalmente sulla chitarra. La musica è essenzialmente un atto sociale, e l’allenamento del Guitar Craft avviene all’interno del Guitar Circle. Questo offre l’opportunità di sviluppare abilità sociali, capacità di risoluzione dei problemi, affidabilità e responsabilità, e di coltivare l’iniziativa personale, di fronte a sfide di qualsiasi livello alle quali lo studente sia in grado di rispondere onorabilmente; il tutto all’interno di un ambiente di supporto e di incoraggiamento. Divertimento, gioco, spontaneità e improvvisazione sono tanto necessari nello sviluppo di qualsiasi disciplina quanto i suoi pur importanti esercizi e le sue pratiche.

 

IV

La musica arriva oltre le parole e attraverso le culture. La musica ci rende capaci di comunicare e di esprimerci dove le parole non possono. La musica ci commuove parlandoci direttamente e immediatamente, in modi che eludono una facile spiegazione ma che non per questo sono meno reali. La musica è tanto disponibile a noi quanto noi siamo disponibili alla musica.

Dove c’è musica c’è speranza.

Questo è il momento.

 

Domenica 23 Gennaio 2011
Monasterio Nuestra Senora De Los Angeles,
Monjas Dominicas,
Sant Cugat, Spain.

 

 ARTICOLO SUCCESSIVO

DISCOVER THE DGM HISTORY
.

1940s
1950s
1960s
1970s
1980s
1990s
2000s
2010s
.