L’ORCHESTRA OF CRAFTY GUITARISTS II
Posted by Mariana Scaravilli on Sep 9, 2017

 

Istruzioni vocali per guidare l’estemporizzazione della
Orchestra Of Crafty Guitarists II

 

Il Primo Richiamo: Madre! Aiuto! Cosa ci faccio qui?

Che si può rendere anche con: Santa Madre di Dio! Concedimi la chiarezza per vedere cosa mi viene richiesto, il coraggio di accettare quello che mi viene richiesto, e la capacità di compiere quello che mi viene richiesto, secondo la Tua Volontà e Grazia.

Ma è difficile per orecchie contemporanee recepire questo appello, quindi è stato invece presentato in forma volgare. Una risonanza aggiunta al Richiamo: la madre del co-leader di Tuning The Air (Intonare L’Aria) Jaxie era seduta nel pubblico, insieme al padre e alle sue due figlie.

Il Secondo Richiamo: Quindi cosa intendete con la parola Musica?

Il Terzo Richiamo, diretto al Sig. Gli-Ci-Sono-Voluti-Venti-Anni-Per-Arrivare-Qui: Solo!

Il Quarto Richiamo: Tuning The Air – vogliate suonare per favore un pezzo ragionevole.
Questo è stato Kashmir, la più bella performance di TTA alla quale io abbia assistito. 

A circa 15 minuti dall’inizio della performance, il Quinto Richiamo: Quindi, chi si credono di essere?
Era a quel punto in corso del lavoro di Tecnica Alexander sul circolo esterno da parte di Frank e Sandra, in posizioni polari. 

Il Sesto Richiamo: Quando siete pronti, per favore – Ritmo!

Il Settimo Richiamo da Curt, leader di TTA: Brazil.

Dopo circa 29 minuti, l’Ottavo Richiamo: Si può avere un’altra canzone vera e propria da TTA.
Questa, una stupenda interpretazione da Shostakovich. 

Il Nono Richiamo, diretto da Mr. Gnarly (Sig. Ruvido): Solo!
Con sostegno fornito dall’Orchestra. 

Il Decimo Richiamo:  Ora questa è una cosa strana da suonare (niente).

L’Undicesimo Richiamo: Ora questa è una cosa molto strana da suonare. 

Il Dodicesimo Richiamo: Tuning The Air.
Dopo circa 45 minuti, un’improvvisazione seguita da un pezzo del repertorio. 

Il Tredicesimo Richiamo, a circa cinquanta minuti: Posizionatevi per favore nella Formazione Whizz. 

In piedi e in modalità whizz, con spostamenti di 90 gradi.

Con la Formazione in posizione, il Richiamo:

            tre whizz dal Gruppo Uno;
            quattro Whizz dal Gruppo Due; quattro Whizz dall’Intero Circolo;
            spostamenti di 90 gradi verso sinistra alla fine di ogni sequenza. 

La Whizz ha raggiunto la velocità di decollo, il set è finito dopo circa 57 minuti.

Circolo Interno di 12 chitarre, Circolo Esterno di 28 chitarre
per un pubblico numeroso.

 

 

Sul palco puntualmente alle 20.15
Giovedì 29 Ottobre 2009
La performance dell’ OCG II alla Fremont Abbey, Seattle

 

 ARTICOLO SUCCESSIVO

Latest

DISCOVER THE DGM HISTORY
.

1940s
1950s
1960s
1970s
1980s
1990s
2000s
2010s
.